Menu Superiore
SOCIAL
Menu Principale

Battaglia di Allia

Durante il IV sec. a.C. l’Italia fu invasa da gruppi Celti provenienti dall’Europa Centrale: gli Insubri, i Cenomani, i Boi, i Linoni ed i Senoni. Nel 390 a.C. i Senoni, guidati da Brenno, assediarono prima la città etrusca di Chiusi e quindi si spinsero verso Roma con una forza di circa 30.000 uomini. Lo scontro con l’esercito romano che disponeva di due sole legioni (circa 10.000 uomini), avvenne ad 11 miglia dalla città, dove un piccolo corso d’acqua di nome Allia (da identificare con il Fosso della Regina) confluiva con il Tevere. Le truppe romane furono duramente sconfitte ed il giorno della battaglia (dies Alliensis -18 luglio) fu inserito nei calendari imperiali tra i giorni nefasti. Dopo la vittoria i Galli andarono al saccheggio di Roma.

Alessandra Reggi